Il Veneziano

Vi proponiamo, qui di seguito, un piccolo glossario di espressioni e parole veneziane che, durante il vostro soggiorno a Venezia, potrebbe risultarvi utile.

Per le strette calli della Serenissima si ascolta, costantemente, il vociferare dei suoi cittadini. Gli abitanti della Laguna spesso parlano in dialetto e non è raro ascoltare, per le strade, così come nei negozi e locali, qualche parola o frase in veneziano.

Qualche espressione veneziana

Dasin
Adagio
De fasa
Di fronte
A bèmpo!
Cosa mi dici mai
Mi go da ’ndar
Devo andare
Mi go dovesto
Ho dovuto
Non gò monèa
Non ho spiccioli
Nua, via!
Vai via
I xe beli
Sono belli

Alcune parole in Veneziano

Fora
Fuori
Da rente
Vicino
Fìa
Ragazza
Fìo
Ragazzo
Putèlo
Bambino
Tòsa
Giovane donna
Zòvane
Giovanotto
Casa
Ca'
Carèga
Sedia
Bagolo
Divertimento
Cièsa
Chiesa
Schei
Soldi
Stramasso
Materasso
Tola
Tavola
Do
Due
Diése
Dieci
Pastassuta
Pastasciutta
Uganeghe
Salsicce
Ua
Uva
Sarese
Ciliegie

Una curiosità

La parola “Ciao” deriva da un antico saluto veneziano, “s'ciavo” (schiavo, sottintendendo “vostro”), con cui si esprimeva un approccio referenziale. Da “s’ciavo” a "s’ciao", si trasformò definitivamente in “ciao”. Oggi questa forma di saluto amichevole è ormai d'uso comune ed è una delle parole italiane più famose all'estero!