Il Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto

Il Ponte di Rialto è il più antico dei quattro ponti del Canal Grande. È famoso sia per la propria architettura che per la sua storia. Per anni fu il centro economico più importante di Venezia.

Il Ponte di Rialto si costruì fra il 1588 e il 1591, su progetto dell’architetto Antonio da Ponte, per sostituire la precedente struttura in legno, collassata due volte e bruciata in varie occasioni.

La struttura del ponte è simile alle precedenti e consta di due rampe inclinate unite da un portico nel centro.

Qualsiasi ora è buona per visitare il Ponte di Rialto! Sul ponte potrete cercare scattare delle fotografie, fra i tanti turisti che stanno cercando di fare lo stesso.

Mercato di Rialto

Attraversato il Ponte di Rialto da San Marco, raggiungerete il Mercato di Rialto, un luogo coloratissimo dove si vende frutta e verdura. In estate, ancor più che in altre stagioni, vi renderete conto di come sia difficile resistere alla tentazione di avvicinarvi alle cassette della frutta fresca del mercato!

Il Mercato di Rialto apre tutti i giorni dalle 9 alle 12 di mattina, nel Campo de la Pescaria.

Qualche curiosità: Fin dal 1097 esiste un mercato in questo luogo. Il nome rialto deriva da "Rivus altus", che in italiano significa "canale profondo", indicando che si tratta di una zona libera da inondazioni. Nel 1514 un incendio distrusse Rialto e, perciò, la maggior parte dei suoi edifici sono del XVI secolo. Le stradine limitrofe al mercato hanno i nomi delle corporazioni che occuparono la zona.